Il 21 novembre Sanitansamble, l’orchestra giovanile del Rione Sanità di Napoli si è esibita alla presenza di Papa Francesco presso l’Aula Paolo VI (Sala Nervi) in occasione della sessione conclusiva di “Educare oggi e domani. Una passione che si rinnova”, il Congresso Mondiale promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica della Santa Sede che si occupa a livello mondiale di tutte le scuole cattoliche e che si svolge a Roma dal 18 al 21 novembre 2015. Un’intensa mattinata che ha visto l’alternarsi di relazioni sulle conclusioni e le nuove linee guida emerse dal congresso, con contributi audio-visivi, un tempo di preghiera, pause musicali, l’esposizione di testimonianze di buone pratiche educative nel mondo e performance in più riprese di altre associazioni. I 35 giovani dell’orchestra Sanitansamble, diretti dal maestro Paolo Acunzo, si sono esibiti all’arrivo di Papa Francesco accogliendo il Pontefice suonando l’Inno alla Gioia di Ludwig van Beethoven. E’ seguito il discorso del Papa, le sue domande e in seguito altri interventi e presentazioni. I ragazzi, al termine, hanno festeggiato la conversazione con il Pontefice dedicandogli il brano O’ sole mio. La mattinata si è chiusa con un ultimo intervento musicale dell’orchestra del Rione Sanità che ha salutato il Congresso Mondiale intonando l’Halleluja di G.F.Haendel. Viola, violino, oboe, tromba e timpani tra i 35 strumenti che compongono l’orchestra del Rione Sanità che ha suonato dinanzi a Sua Santità e che accoglie ragazzi dai 12 ai 20 anni. Già nel maggio 2014 i giovani di Sanitansamble suonarono per la prima volta davanti al Pontefice nell’ambito del progetto “Il treno dei bambini”, iniziativa dedicata ai minori in situazione di disagio. L’invito del Vaticano, dopo poco più di un anno, ha rappresentato dunque un altro importantissimo riconoscimento per i giovani musicisti e per i maestri che li seguono con immensa dedizione in un percorso di crescita culturale e sociale che li vede impegnati ogni settimana in interventi didattici, articolati tra solfeggio, lezioni individuali, prove di fila e prove orchestrali.

L’Orchestra Giovanile “Sanitansamble” rappresenta l’espressione del Progetto di Formazione Orchestrale per giovani del Rione Sanità di Napoli portato avanti, a partire dal 2008, a cura dell’Associazione L’Altra Napoli  Onlus. Nel marzo 2014 è nata l’Associazione Sanitansamble, un’Associazione Onlus composta oltre che da persone fisiche, dalla Fondazione Pianoterra e dai suoi fondatori L’Altra Napoli Onlus e la Parrocchia Santa Maria della Sanità. Destinatari diretti del Progetto sono i 72 bambini che compongono le due orchestre sinfoniche Sanitansamble, con un ‘età compresa fra i 5 ed i 20 anni. Tutto il percorso del Progetto Sanitansamble, fin dalla sua nascita nel 2008 ha visto un coinvolgimento delle famiglie dei bambini che compongono l’orchestra in tutte le sue fasi. I genitori, spesso provenienti da situazioni di difficoltà economiche e sociali, hanno vissuto insieme ai propri figli la possibilità di vivere una nuova realtà territoriale. Inoltre, fin dalla costituzione dell’Associazione Sanitansamble una rappresentanza dei genitori è entrata a far parte del C.D.A. avviando un vero e proprio percorso di didattica condivisa, che vede maestri e genitori ugualmente partecipi.